Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

giovedì 12 settembre 2013

Brioches Mipiacemifabene ;-)


Il profumo delle brioches al mattino è un tonico per il buonumore :-) Al risveglio e speri di trovare una tavola ben apparecchiata con frutta, croissants, cappuccino... Il tutto preparato solo per te :-) Ci si potrebbe organizzare il giorno prima procurandosi dei dolcetti in pasticceria (lo sconsiglio)... A volte anche nei bar biologici ti rifilano dolcetti preparati con zucchero raffinato, margarina, olio di palma e grassi che fanno più male che bene... E' arrivato il momento di riprendere il possesso della nostra cucina, grande o piccola che sia! Armatevi di pasta madre, farina non raffinata, malto e impastate. Poi lasciate riposare e riposatevi anche voi :-) Il segreto sta in pochi gesti e molto amore. Lo so, questa sembra una ricetta un pò troppo semplificata, molto approssimativa e un pò romanzata ma ora vi darò le indicazioni più dettagliate per preparare queste dolci, soffici e naturali bontà :-)























Ingredienti:
200 g di pasta madre rinfrescata
50 g di farina manitoba
450 g di farina di grano tenero semintegrale
8 cucchiai di olio di germe di mais o di girasole (spremuti a freddo)
2 dl di latte di riso tiepido
la scorza di 1/2 limone
4 cucchiai di malto
1/4 di cucchiaino di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale
marmellata o cioccolato qb per la farcia

Procedimento:
Sciogli il lievito madre insieme al latte tiepido, aggiungi l'olio, il sale, il malto, la scorza di limone, la vaniglia e mescola bene il tutto. Con una frusta miscela le farine a parte poi aggiungile al lievito e impasta. Tieni una ciotola di farina vicino a te ma non esagerare. L'impasto deve risultare morbido ma non troppo appiccicoso. Stendi l'impasto con un matterello e ritaglia dei lunghi triangoli, aggiungi cioccolato o marmellata, avvolgi e forma le brioches. Spennellale con una miscela di malto e acqua e mettile a riposare in forno spento con un foglio di carta da forno sopra. Dopo 5/6 ore togliete molto delicatamente la teglia. Scaldatelo a 200 gradi, eliminate con cautela il foglio di carta e infornate per 20/25 minuti circa. Mettete le brioches a raffreddare su una griglia. Preparate la tavola come nelle vostre fantasie, portate in tavola le brioches, un pò di frutta, te o cappuccino (io consiglio latte vegetale e caffe d'orzo) e incominciate la giornata nel migliore dei modi :-) In altre parole Mipiacemifabene ;-) Ciao, alla prossima ricetta! Federica :-) www.mipiacemifabene.com Puoi trovarmi anche su facebook Twitter e se vuoi puoi unirti alla mia pagina di gradimento facebook :-) Grazie! :-D

24 commenti:

  1. Ti ho votata tesorina!! :D Come non farlo? E queste briochine sono la fine del mondo, piene di dolcezza e di calore!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely!!!!!!!!!! <3 Evviva le briochine ! Ammetto che stamattina ho esagerato... :-P Un bacione grandegrande!
      F*

      Elimina
    2. scusate cosa vuol dire SPREMUTE A FREDDO

      Elimina
  2. Ooh ma strepitosi questi! DA quant'è che non mangio un cornetto come si deve..mi hai fatto venir voglia di provare! Ora che il forno è tornato in azione penso proprio che mi butterò :)

    ..E..certo che ti ho votato, chi altri avrei potuto votare?? Difficoltà ne ho avute e non poche per quanto riguarda il ristorante e lo chef, però :\ come potevo sentirmi rappresentata?? :(
    in bocca al lupo fede!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehehehe sembra che tu stessa ti voglia buttere nel forno! ;-) Provaci Peanut! Io in questo caso ho voluto fare come i fornai per calarmi nella parte! :-D Ho rinfrescato la pasta madre al mattino e ieri sera verso le 23 ho impastato e formato le brioches... Stamattina sveglia prestissimo, molto entusiasmo! Ho acceso il forno mi sono preparata poi ho infornato. Mentre cuocevano ho preparato la tavola come in un agriturismo. Il mio marito che di solito è un pigrone si è svegliato per il profumo; irresistibile e lo ha seguito a ruota anche mio figlio e poi colazione insieme :-) Di certo non ho intenzione di farlo tutte le mattine ma credo che qualche volta ne valga davvero la pena :-)
      Grazie mille per il voto! Io incrocio le dita e sono grata a tutti quelli che mi dedicano un minuto. (Questa cosa devo dire che mi commuove anche e non poco e se salirò sul podio verserò qualche lacrima come una reginetta di bellezza ;-) )
      CREPI IL LUPO!
      Ti passo a salutare presto!
      Smack!!
      F*

      Elimina
  3. Condivido in pieno il tuo motto: colazioniamo in casa!! Via tutte quelle robacce che ci propinano e che si nascondono perfettamente dietro aspetti invitanti e sapori da dipendenza. Se hai un'idea di come curo io le mie colazioni.... dovresti sapere che non posso che apprezzare tutto questo!
    Bravissima Federica, mi piaci sempre più!!!
    E ora... al voto!!!!!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammmmore!! :-D Grazie!!!! :-* :_) Vorrei vedere come ti tratti! :-D Potremmo fare uno scambio??!!? :-D Baci e ancora grazie
      F*

      Elimina
    2. Vada per lo scambio cultu-culinario ^_*

      Elimina
  4. Magari alzarsi la mattina e trovare un'ottima colazione, è l'ideale. Se poi è fatta da noi, come queste brioches, è il massimo.
    Buonissime!!!

    Ti seguo su bloglovin

    pastaenonsolo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna!! Che bello vederti! Eh si, preparare le cose a casa è tutta un'altra cosa... :-O Passo a trovarti :-) A presto!
      Federica :-)

      Elimina
  5. Tesoro mio!!!! In primis, mi dispiace tanto che eravamo tanto vicine e non mi sono fatta assolutamente sentire, sono stata maleducata, ma fra tutto il parentado che si è avvicendato in casa e la mia mamma che non è stata in formissima non ho avuto la testa di incontrare nesuuno....
    Poi ti ho votato, e come potevo non farlo dopo che mi avevi preso per la gola con questi croissants? Che sappilo, li copierò seduta stante! Ti bascio Fede (e grazie per il messaggio!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammmmoreeee! Mi sei mancata! Mi è dispiaciuto sapere che eri vicina e che non ci siamo potute incontrare ma capisco le circostanze :-* Queste brioches sono preparate con un metodo macrobiotico ma sono molto buone e leggere anche nella consistenza; sai, lo dico perchè a volte non utilizzando uova o burro il c'è il rischio che risultino un pò massicce. Se le farai fammi sapere :-) Grazie per il voto, io incrocio le dita e spero di vincere arrivata a questo punto ;-) Ti terrò informata :-D Un bacione e a presto!
      F*

      Elimina
  6. Cara Federica, ho votato, seppur con difficoltà perchè non frequento altri blog di cucina (a parte veganblog). Preparo spesso le tue ricette, trovo siano ottime ma sono in difficoltà con la pasta madre...Non ne ho e, causa traslochi in programma, preferirei rimandare... con cosa posso sostituirla? Spero ci sia una valida alternativa. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Samantha!! Grazie mille per il voto! Mi fa piacere che mi segui :-D Per quanto riguarda la sostituzione del lievito madre di potrei dire di utilizzare il lievito di birra ma il risultato non è lo stesso... Inoltre il sapore del lievito di birra è molto particolare e spicca sempre molto, per questo ti consiglio di usarne la metà di un panetto e fare lievitare per molto tempo dalle tre alle 4 ore. Anche le quantità di liquido e di farina cambiano in questo caso perchè la pasta madre conferisce umidità all'impasto e la sua assenza rende fa la differenza. Io se fossi in te mi rivolgerei ad un fornaio oppure puoi andare in un centro macrobiotico a farti dare un pezzetto di pasta madre che puoi utilizzarlo solo per questa ricetta se non te la senti di accudirlo :-) io al centro macrobiotico di Rimini l'avevo pagato 1 euro. Prova, ti renderai conto della differenza! Ciao un bacione e grazie ancora! A presto spero.
      Federica :-)

      Elimina
  7. Che spettacolo queste brioches..mi fanno davvero gola! Mi posso invitare a colazione domani mattina?? Adoro questo pasto e se è ben imbandito lo preferisco anche di + ^_^
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consu!!! Puoi stare anche a pranzo e fermarti per la notte!!!! :-D grazie tesora!! Un bacioneoneone!
      Federica :-)

      Elimina
  8. ma non si fa così!!!daiiiii...ho fameeeee.dai che sono a dieta fede.ora mangerei le gambe del tavolo.hanno un aspetto soffice, e golosissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh! Non dirlo a me... Oggi avevo buonissimi propositi e stasera in preda a un appetito leonino ho mangiato un sacco... Aiuto!! È che a me mangiare piace proprio!! Solo che dovrei dimagrire un bel pò e non ce la faccio proprio... Le ricette poi vanno tutte testate prima di essere pubblicate ;-) ;-) ;-)

      Elimina
  9. che belle foto e splendida ricetta complimenti
    mi aggiungo ai tuoi followers se ti va di venire a trovarmi http://saleecoccole.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica :-D allora ci vediamo presto ;-) un abbraccio
      Federica :-)

      Elimina
  10. queste brioches sono fantastiche non vedo l'ora di provarle!!!
    volevo sapere se posso sostituire il malto con del miele.
    grazie mille e....
    speriamo che il tuo sito vinca, il mio voto è stato assicurato!

    ciaooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per mille Monica!!!! Seppur io non sia competitiva, arrivata a questo punto ammetto che mi farebbe piacere vincere :-) Per le brioches e per l'apporto glicemico il malto sarebbe meglio... Io non lo utilizzo quindi non ti so dire ma secondo me puoi sperimentare :-) Ciao, un bacione e grazie ancora!
      Federica :-)

      Elimina
  11. Seguo il tuo blog da tempo e le tue ricette sono fantastiche! Oggi mi sono imbattuta in queste buonissime brioches e volevo chiederti se si potevano fare anche con il lievito di birra, visto che non ho più il lievito madre! Grazie!!!!

    RispondiElimina