Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

giovedì 13 dicembre 2018

Cashew Cream & Cracker - Healthy Super Easy Recipes - Mipiacemifabene Christmas Edition




Buongiorno :-) Oggi vi lascio una nuova idea per un aperitivo delizioso sano e super facile! Una squisita crema di anacardi da accompagnare a dei croccanti e gustosi crackers di piadina. Le ricette sono di una semplicità estrema ma come si dice... Le cose semplici sono sempre le migliori! In questo post vi lascio la ricetta dettagliata. La mia raccomandazione è come sempre quella di procurarvi dell'ottima materia prima. Gli anacardi sono meno grassi rispetto ad altra frutta secca e i grassi contenuti sono quelli che chiamiamo "buoni". Se non avete voglia o tempo di preparare la piada a casa, sceglietela con cura e leggete gli ingredienti; meglio se integrale o semintegrale, biologica e all'olio extravergine d'oliva. Se invece vi sentite volenterose trovate la mia ricetta QUA. Io spero che il video vi piaccia, se è così vi chiederei di condividerlo, di mettere un LIKE e di iscrivervi al canale, così mi permetterete di crescere e continuare a pubblicare ricette per voi. Se volete mi trovate anche su INSTAGRAM e su FACEBOOK Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" edito da Macro 
per CONTATTI e COLLABORAZIONI info@mipiacemifabene.com
BUONA VISIONE e alla prossima ricetta!



La ricetta della piada la trovate qua

Ingredienti per i crackers di piada:
2 piade semintegrali o integrali all'olio
Acqua qb
2 cucchiai di olio evo bio
Sale marino integrale

Procedimento per i crackers:
Immergete in acqua le piade per un attimo da entrambi i lati o passatele velocemente sotto l'acqua corrente. Fatele scolare poi spennellatele completamente con una miscela di olio mescolato a un pizzico di sale, intagliate dei cracker con un coppa pasta o con un coltello, trasferiteli in una teglia e fateli cuocere a 180° in modalità statico per 10 minuti circa. Non perdeteli di vista perché essendo sottili tendono a bruciarsi facilmente. Lasciate raffreddare su una griglia sospesa e servite.

Ingredienti per la crema di anacardi:
150 g di anacardi crudi non salati
1 pizzico di aglio in polvere
1 macinata di pepe
1 pizzico di noce moscata
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di succo di limone filtrato
100 g di acqua
Suggerimenti per decorare:
Chicchi di melagrana qb
finocchio selvatico qb

Procedimento:
Frullate tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere una crema morbida e vellutata. Trasferitela in una ciotola e decorate con la melagrana e il finocchietto e servite con i cracker e verdura fresca di stagione cotta e cruda. Una ricetta deliziosa, sana e veloce che mipiacemifabene ;-)

Se volete vedere le ricette a tema natalizio eccovi i link:

Gingerbread Sugarfree - Idea Regalo 

Tortellini Finger - Heathy Appetizer 

Pan Stella alle erbe aromatiche 

Cappuccino di Zucca Speziato - Vegan Pumpkin Spice Latte

Bonbon Mipiacemifabene ;-)

Vitel Non è 

Pinini di Natale 

Tortellini Beluga 

Sanettone farcito 

San di Zenzero 

La Lasagna va in Campagna 

GRAZIE!  Federica :-)

sabato 8 dicembre 2018

Tortellii Finger Food - Healthy Appetizer


Buongiorno :-D Spero abbiate ascoltato la mia rubrica su RAI Radio 2 a "Miracolo Italiano"! Se non siete riuscite a farlo vi ricordo che potete riascoltare il podcast della puntata di domenica 9/12/2018 sul sito della RAI. Di seguito vi lascio il video turorial per preparare questi deliziosi appetizer! Un'idea sana, gustosa e divertente per rendere speciale la vostra tavola nei giorni di festa. Io spero che il video vi piaccia, se è così vi chiederei gentilmente di condividerlo, di mettere un LIKE e di iscrivervi al canale, così mi permetterete di crescere e continuare a pubblicare ricette per voi. Se volete mi trovate anche su INSTAGRAM e su FACEBOOK 
Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" edito da Macro 
INFO E CONTATTI info@mipiacemifabene.com
BUONA VISIONE e alla prossima ricetta!#mipiacemifabene ;-) 



Ingredienti
300 g di farina semintegrale 
150 g di vino bianco
1/2 cucchiaino di bicarbonato 
1/2 di curcuma
1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato finemente
6 cucchiai di olio evo
Olive sott’olio qb (varietà leccino o di gaeta o altre verdure sottolio senza zucchero)

Procedimento
Miscelate la farina insieme alla curcuma e al bicarbonato, unite il rosmarino, l’olio, il vino mescolate col cucchiaio poi impastate. Coprite e fate riposare coperto mezzora circa. Stendete metà dell’impasto con un matterello su una spianatoia spolverata di farina, ricavate dei quadrati da 4 cm circa, posizionate un’oliva al centro e chiudete prima a triangolo poi unite i due lembi e sigillate bene. Spennellate con una soluzione di acqua e sale e infornate a 180° in modalità statico per 30 minuti circa. Lasciate raffreddare e servite con o senza salse di accompagnamento. Con l'altra metà di impasto preparate dei cracker e per farlo utilizzate dei taglia biscotti con motivi natalizi, spennellate la superficie con una soluzione di acqua e sale, spolverate con semini misti. Infornate per 20 minuti e otterrete dei crakers perfetti per l’aperitivo che potete accompagnare a hummus, pesto, guacamole e verdure.
Se volete vedere le ricette a tema natalizio eccovi i link:











Grazie e alla prossima ricetta! #mipiacemifabene ;-) 

venerdì 7 dicembre 2018

Pane di segale con pasta madre




Buongiorno :-) Ieri ho preparato il pane ed è talmente buono che ho dovuto condividerlo nonostante mi stia prodigando per girare e montare ricette natalizie come promesso. Quando si dice stanca ma felice! In questo periodo dedico tanto tempo alla cucina, cioè, io cucino sempre ma in questi giorni sto facendo delle vere e proprie acrobazie per riuscire a fare tutto, nessuno mi paga per farlo ma sento che ne vale la pena. Prestissimo arriverà una nuova esplosiva ricetta adatta al periodo delle feste, ah! Potete ascoltarla domenica a Miracolo Italiano su Radio 2 dalle 9:00 alle 10:30! Prendete quindi questo post come un piccolo intervallo tra un video e l'altro :-D Vi dico solo 2 parole per raccontarvi introdurvi la ricetta del giorno... Avete presente il profumo del pane in cottura?! A dire poco inebriante e rassicurante al tempo stesso. Il pane rappresenta la semplicità, la genuinità perché è fatto con pochi ingredienti ed è un alimento che nutre veramente. Mescoli insieme le farine non raffinate macinate a pietra, la pasta madre, un pizzico di sale, l'acqua, a volte l'olio e poi aspetti... Te lo devi quasi dimenticare perché alcune cose richiedono pazienza. E con la cottura accade la magia, il pane sprigiona il suo profumo, la pagnotta cresce e tu resti lì a guardare come se fossi un bambino e rimani sempre a bocca aperta e anche se lo fai tutti i giorni è sempre una sorpresa. Che sia lo stupore parte della ricetta? Un rito che ci riporta con i piedi per terra. Tutti dovrebbero fare il pane anche i politici perché capirebbero che alcune cose sono preziose ma non hanno prezzo. Il pane fatto come una volta ha una memoria e ci fa provare gratitudine... Ops scusate... Magari siete arrivate/i qua solo per la ricetta :-) Il pane ispira cose belle che vorrei condivideste con me, per questo vi lascio di seguito i dettagli e i passaggi, per regalarvi piccoli ma solidi momenti di pura e semplice felicità.

Ingredienti:
200 g di pasta madre rinfrescata
200 g di farina di segale bio
300 g di farina di grano tenero semintegrale bio tipo 1 + farina per la spianatoia
300 g di acqua di fonte
1 pizzico di sale marino integrale 
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva biologico

Procedimento:
Consiglio di preparare l'impasto alla sera. Sciogli all'interno di una ciotola la pasta madre con l'acqua, miscela insieme le farine col sale poi aggiungile a poco a poco mescolando con un cucchiaio. Impasta a mano ma anche se la consistenza risulta umida, in questa fase non aggiungere farina. Copri con pellicola per alimenti e fai riposare in frigo una notte. Al mattino riprendi l'impasto, lavoralo con un pò di farina su una spianatoia. L'impasto dovrà risultare morbido ma non dovrà appiccicarsi alle mani. Riponilo in una piccola teglia che lo possa contenere oppure in uno stampo per pane leggermente unti, spolvera la superficie con un pò di farina e incidi dei tagli. Fai riposare a temperatura ambiente per 4 ore circa poi inforna a 180° in modalità statico per 1 ora circa. Elimina lo stampo e poni la tua pagnotta su una griglia sospesa in modo tale che il pane si raffreddi e perda parte dell'umidità. Se lo avvolgi in un panno ben lavato (senza ammorbidente) in tessuto naturale, si manterrà fino a una settimana e se lo scalderai profumerà come appena fatto! Il pane semplice, preparato come una volta... Mipiacemifabene ;-) Ciao un abbraccio e alla prossima :-) Se volete mi trovate anche su INSTAGRAM su FACEBOOK Il mio canale YouTube MipiacemifabeneTV. Questo è il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" edito da Macro INFO E CONTATTI info@mipiacemifabene.com

giovedì 6 dicembre 2018

Pan Stella alle Erbe Aromatiche - Centrotavola di Natale





Buongiorno, sono entrata ufficialmente nella modalità "Mipiacemifabene Christmas Edition" e oggi vi lascio un consiglio per impreziosire la vostra tavola di Natale; che ne dite di questo Pan Stella alle erbe aromatiche buono, bello e salutare?! Se vi dicessi che è semintegrale, farcito con olive, capperi e erbe aromatiche?! A casa mia abbiamo tutti perso la testa per questa delizia! Perciò ho pensato fosse giusto non tenermi la ricetta e condividerla con voi, sperando di fare cosa gradita. Io spero che il video vi piaccia, se è così vi chiederei di condividerlo e di mettere un like e di iscrivervi al canale, così mi permetterete di crescere e continuare a pubblicare ricette per voi. Se volete mi trovate anche su INSTAGRAM su FACEBOOK Questo è il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" edito da Macro INFO E CONTATTI info@mipiacemifabene.com BUONA VISIONE e alla prossima ricetta!



Ingredienti per il ripieno
3 cucchiai di olive denocciolate sottòlio scolate (di Gaeta o leccino)
1 cucchiaio di capperi sotto sale sciacquati
2 cucchiai di semi di zucca
1 spicchio d'aglio
20 g di prezzemolo fresco
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio scarso di aceto di mele
Origano qb
Pepe qb

Ingredienti per la pasta
300 g di farina semintegrale tipo 1 setacciata
2 cucchiaini di lievito a base di cremortartaro
1 pizzico di sale marino integrale
3 cucchiai di olio di girasole o germe di mais bio
2 cucchiai di olio evo
150 g di acqua tiepida

Procedimento:
Per prima cosa prepara l'impasto miscelando la farina al lievito e al sale, aggiungi l'olio e l'acqua, mescola in principio con un cucchiaio poi impasta fino ad ottenere una pagnotta liscia ed elastica. Copri con un piattino e lascia riposare.
Prepara la farcia! Trasferisci gli ingredienti in un cutter e frulla fino ad ottenere una consistenza rustica ma spalmabile.
Riprendi l'impasto, dividilo in due parti uguali e stendi due dischi dello stesso diametro possibilmente su due fogli di carta da forno. Trasferisci il primo su una teglia senza bordi (avrei dovuto fare lo stesso anch'io)... Distribuisci la salsa verde in maniera omogenea lasciando libero mezzo cm del bordo. Copri con l'altro disco di pasta e posiziona al centro un bicchiere. Con un coltello dividi il cerchio prima in 4 parti poi in 8 e successivamente in 16. Prendi due parti e girale due volte verso l'esterno poi sigilla i bordi a punta. Spennella la superficie con un goccio di acqua e sale e informa per 30 minuti circa a 180° in modalità statico. Una delizia da tutti i punti di vista che #mipiacemifabene ;-)

Se volete vedere le ricette a tema natalizio eccovi i link:

Cappuccino di Zucca Speziato - Vegan Pumpkin Spice Latte 

Bonbon Mipiacemifabene ;-)

Vitel Non è

Pinini di Natale

Tortellini Beluga

Sanettone Farcito

San di Zenzero

La Lasagna va in Campagna

Gingerbread Sugarfree

QUANTE!?! :-D Un saluto Federica :-D

martedì 4 dicembre 2018

Cappuccino di Zucca Speziato - Vegan Pumpkin Spice Latte




Buongiorno :-) Qualche giorno fa vi ho annunciato sui Social una nuova serie di video ricette dedicate alle feste e a questo periodo e avete accolto la notizia con entusiasmo. Per me l'impresa sarà ardua ma ho pensato per voi a idee facili e piatti come sempre gustosi e salutari, all'insegna della stagionalità che spero vi terranno compagnia e soprattutto che vi saranno utili. Non potevo non cominciare con questa ricetta confortante che scalda il cuore e delizia il palato, una vera e propria coccola con la quale mi risveglio dolcemente al mattino in questi giorni di bruma. Indicata anche per la colazione o per il pomeriggio di Natale; un caldo cappuccino alla zucca, speziato e aromatico, ispirato alla proposta super calorica di una nota catena americana, decisamente alleggerito e sugarfree ma non per questo impoverito (tutt'altro). Se lo proverete vi conquisterà e capirete perché sto spendendo tante parole... Concludo ricordandovi di condividere il video, mettere un like e iscrivervi al mio canale YouTube mipiacemifabeneTV mi potete inoltre seguire su INSTAGRAM e su FACEBOOK per vedere i miei aggiornamenti quotidiani e le Stories... E se non siete "Social" passate parola! Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" edito da Macro lo potete trovare QUI. per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com ...Ma ora è il momento di aprire le danze e lo farò con leggerezza e carattere al tempo stesso. Nel post vi lascio gli ingredienti nel dettaglio... BUONA VISIONE! 



Ingredienti:
200 g di zucca butternut pulita e tagliata a cubetti
600 g di latte di riso integrale
1 cucchiaio di caffè solubile (io ho utilizzato quello d'orzo)
1 cucchiaio di semi di zucca
1 cucchiaio colmo di anacardi al naturale
1 pezzettino di zenzero fresco (1 g circa)
1 pizzico di vaniglia naturale
1 pizzico di noce moscata
1/2 cucchiaino di cannella

Procedimento:
Unisci tutti gli ingredienti in un pentolino, porta a bollore e fai cuocere per 10 minuti circa, finché la zucca sarà diventata tenera. Spegni il fuoco, lascia riposare 5 minuti poi frulla il tutto finemente fino ad ottenere una consistenza vellutata e ariosa. Trasferisci in una tazza e spolvera con un pizzico di cannella. Il cappuccino di zucca speziato... Mipiacemifabene ;-) Ciao, alla prossima ricetta! Federica :-)

mercoledì 28 novembre 2018

What I Eat in a Day #15


Colazione - Pancakes alle mele senza zucchero
Pranzo - Pasta in salsa di noci con crema di cavolfiore - Ricetta tratta da "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche"
Cena - Puré di lenticchie rosse con Cicoria ripassata e tarallucci 
Ciao! Oggi sono qua per lasciarvi un nuovo video; questa volta un What I Eat in a Day all'insegna come sempre di gusto e salute. Con questo siamo arrivate al quindicesimo; al ventesimo faremo una grande festa e magari ci ritroveremo per banchettare insieme, chi cucina?! :-D Come sempre il mio consiglio è quello di seguire la stagionalità, di utilizzare materie prime semplici ma di buona qualità e possibilmente di orientarvi sul biologico perché è migliore per la nostra salute e più gentile col pianeta. A volte dimentico di ripetervi queste cose, penso che ormai le sappiate perché ve le ho scritte e recitate migliaia di volte e perché proprio su questi pilastri si basa www.mipiacemifabene.com... Ma ogni giorno approdano sul mio blog nuove/i follower e lasciarvi le basi mi sembra il minimo visto che ormai anche in Italia si sta mettendo in un angolo la nostra dieta mediterranea... (Un attimo di riflessione). Quindi ripetere certe cose non è mai abbastanza a costo di risultare noiosa :-) Ma cosa avrò mangiato a colazione pranzo e cena in questa giornata tipo? Se vi dicessi; Pancakes sugarfree alle mele, Pasta in salsa di noci con crema di cavolfiore e puré di lenticchie rosse con cicoria ripassata in padella?! Lo so, mi chiedereste immediatamente le rispettive ricette :-D Ma io ho deciso di precedervi! In questo post vi racconto le mie semplici parentesi culinarie tratte dalla mia quotidianità, ricordandovi di abbinare sempre a pranzo e cena un pò di verdura cruda (che sia di stagione). Se volete durante il giorno potete fare piccoli break con semi, noci, frutta fresca e secca, yogurt di soia o di capra. Spero che questo video sia di vostro gradimento e che vi sia utile, se così fosse vi sarei grata se lo condivideste; insomma passate parola così mi aiuterete a crescere e a supportare il mio progetto. Mettete un like al video e iscrivetevi al canale YOUTUBE mipiacemifabeneTV per vedere i video appena pubblicati. Se volete mi potete seguire su FACEBOOK e su INSTAGRAM. Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" edito da Macro lo potete trovare QUA. Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com Grazie! Buona Visione!!! #mipiacemifabene ;-)



RICETTE

Colazione - Pancakes sugarfree alle mele
Ingredienti per 2-3 porzioni
100 g di farina semintegrale macinata a pietra
1 cucchiaio di semi di lino preferibilmente macinati
1/3 di cucchiaino di bicarbonato
La scorza grattugiata di 1/2 limone bio
1 pizzico di vaniglia naturale
100 g di mela sbucciata tritata finemente 
150 g di latte vegetale naturale (io di soia, di riso integrale se gradite un sapore più dolce)
1 cucchiai di olio di girasole o germe di mais bio (facoltativo) 
Per la farcia:
Crema di nocciole o mandorle 100% frutta fresca o secca e semi o noci a piacere (senza esagerare con le quantità)

Procedimento:
Miscela gli ingredienti secchi, unisci la mela, il latte vegetale, l'olio e mescola con una frusta. Scalda una padella antiaderente leggermente unta, distribuisci la pastella a cucchiaiate e cuoci col coperchio da entrambi i lati fino a doratura. Io ho guarnito con crema di mandorle. 

Pranzo - Pasta in salsa di noci e crema di cavolfiore
Ricetta tratta da "Più ricette sane meno ricette mediche" Macro Editore
Ingredienti per 3 persone

300 g di pasta di semola di grani antichi o integrale
50 g di noci leggermente tostate (io ho utilizzato noci del Brasile)
100 g di cime di cavolfiore 
1 pizzico di noce moscata
1 cucchiaio di succo di limone
100 g di acqua di cottura
3 cucchiai di olio evo
Pepe qb

Procedimento:
Lessa il cavolfiore in acqua leggermente salata. A cottura ultimata scola con una ramaiola e nella stessa acqua butta la pasta. Frulla le noci tostate insieme al cavolo, alla noce moscata, al succo di limone, all'acqua di cottura, all'olio fino ad ottenere una salsa liscia e vellutata. Scola la pasta al dente. Condisci con la crema di noci, aggiungi una generosa macinata di pepe e servi ben caldo.

Errata corrige: Nel video dico distrattamente "noci di Macadamia"; in realtà ho utilizzato noci del Brasile. Sorry :-)

Cena - Puré di lenticchie rosse con cicoria ripassata
Ingredienti per 2 persone
100 g di lenticchie rosse decorticate 
500 g di acqua circa
1 fettina di cipolla rossa tritata
1 spicchio di aglio vestito + 1 spicchio d'aglio tritato per la cicoria
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
1 bel mazzo di cicoria lavata
Olio evo qb
Pepe qb
Sale marino integrale qb

Procedimento:
Lava accuratamente le lenticchie in un colino a trama fitta, scolale bene e trasferiscile in un pentolino. Aggiungi la cipolla, l'aglio "vestito", l'alloro, un rametto di rosmarino, l'acqua bollente, un pizzico di sale e cuoci per 20 minuti circa mescolando di tanto in tanto, fino ad ottenere una purea. Lessa la cicoria in acqua bollente leggermente salata per 5 minuti circa. Scolala, tritala e ripassala in padella con l'olio, aglio e condisci con pepe e sale. Distribuisci il puré di lenticchie in due piatti, aggiungi la cicoria e condisci con altro olio extravergine d'oliva e pepe, io adoro aggiungere qualche goccia di salsa di soia. Accompagna a bruschette di pane integrale o tarallucci rustici di qualità.

Un What I Eat in a Day che Mipiacemifabene ;-) 

Ciao un bacione e alla prossima ricetta! Federica 



mercoledì 21 novembre 2018

Biscotti "Storici" alle Castagne




Buongiorno :-) Eccomi qua a lasciarvi una nuova ricetta per preparare dei biscotti teneri, direttamente a casa vostra; senza zucchero, vegan, con tante noci tostate e soprattutto squisiti! Dei biscotti che conservano il gusto originale di una volta senza coperture! La farina di castagne è protagonista indiscussa che regala un sapore rotondo e naturalmente dolce, si sposa con la frutta secca, la farina di grano macinata a pietra, il profumo della vaniglia naturale, le noci tostate... Dal forno giunge un profumo come fosse una sinfonia che coccola i sensi. Sapore verace di semplicità e di cose buone che ho il piacere di condividere con voi sperando di fare cosa gradita. La rete è piena di ricette ma quelle veramente senza zucchero non sono poi tante e ce n'è sempre bisogno, spero vi torni utile.
Se vi piace il video, vi sarei grata se metteste un like e lo condivideste.
ISCRIVETEVI al mio canale YOUTUBE MIPIACEMIFABENETV per scoprire in tempo reale quando pubblico nuovi video!
Se volete potete seguirmi anche su FACEBOOK  
Per scoprire le foto che pubblico giornalmente e guardare le mie "Stories" vi aspetto su INSTAGRAM 
Per info e collaborazioni: info@mipiacemifabene.com
GRAZIE E BUONA VISIONE ! #mipiacemifabene ;-)

 Ingredienti:
200 g di farina semintegrale tipo uno
100 g di farina di castagne setacciata
1 cucchiaino raso di bicarbonato
1 pizzico di sale marino integrale 
1/3 di cucchiaino di vaniglia in polvere 
100 g di uvetta
50 g di noci pecan tritate (o noci classiche) + noci per la copertura 
1 cucchiaio di semi di lino macinati
150 g di polpa di mele o pere al naturale senza dolcificanti
1 cucchiaio di succo di limone
100 g di latte di riso integrale
50 g di olio di girasole bío 

Procedimento:
Setaccia le farine, il bicarbonato e trasferisci il tutto in una ciotola. Aggiungi un pizzico di sale, la vaniglia, l'uvetta, le noci tritate, i semi di lino macinati e miscela il composto. Unisci la polpa di pere (che puoi preparare cuocendo pere bio con la buccia, senza buccia se non bio. In alternativa la puoi trovare al supermercato o al biomarket), il succo di limone che serve per attivare il bicarbonato e aiutare la lievitazione, il latte di riso, l'olio e mescola il tutto con una spatola. Distribuisci la pastella a cucchiaiate su una teglia foderata con carta da forno, cercando di utilizzare la stessa quantità per ottenere una cottura omogenea. Livella la superficie, aggiungi una noce sulla sommità e inforna a 180° in modalità "statico" per circa 20-25 minuti. Lascia asciugare i biscotti su una teglia sospesa. Io li conservo in un paniere a temperatura ambiente per 3-4 giorni circa. #mipiacemifabene ;-) Un abbraccio e alla prossima ricetta! Federica :-)