Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

lunedì 22 ottobre 2012

Spalmati sesamo! ©


Adoro la tahina! Questo burro di sesamo ha un retrogusto amarognolo ed e’davvero fantastico. Il suo profumo e il suo sapore ricorda un po’ il burro di arachidi ma l’aroma inconfondibile del sesamo gli conferisce quella marcia in piu’. Questa crema e’ ottima su crostini stemperata con un po’ di succo di limone, sui toast, per condire la pasta, per arricchire dessert e utilizzato al posto della margarina. Prepararlo e’ davvero semplice e vi fara’ rispamiare tanto! Ecco cosa serve…



Ingredienti:
1 cup e 1/2 di semi di sesamo bio Melandri Gaudenzio
6 cucchiai di olio di germe di mais o di girasole bio
1 pizzico di sale


Procedimento:
Metti i semi di sesamo in una padella dal fondo spesso. Tostali per 5 minuti circa ma fai attenzione a non bruciarli! Trasferiscili in un contenitore e attendi che si raffreddino. Mettili in un robot da cucina, aggiungi un pizzico di sale e trita il tutto fino ad ottenere una farina molto fine. Aggiungi l’olio e continua a frullare per un altro minuto. Trasferisci in un barattolo di vetro e conserva in frigorifero coprendo la superficie con un goccio di olio.




Considerazioni:
Ferro, magnesio, selenio, fosforo e soprattutto calcio! Il sesamo è davvero un alimento prezioso. Utile nei periodi di convalescenza, previene l’osteoporosi e protegge i denti, rafforza il sistema immunitario e contrasta gli effetti dei radicali liberi inoltre è utile per prevenire malattie cardiovascolari in  quanto ricco di omega 3 e omega 6. Essendo un seme oleoso è molto calorico quindi va usato spesso ma con parsimonia ;-) Il sesamo mipiacemifabene ;-) alla prossima ricetta! Ciao :-D Federica :-) www.mipiacemifabene.com

4 commenti:

  1. stupendo ..:-) ci proverò ...

    RispondiElimina
  2. Ciao faby ;-) allora se ti va fammi sapere :-D grazie per essere passata! A presto :-)

    Federica :-)

    RispondiElimina
  3. Il minipimer potrebbe andare bene? Ciao Mito! <3

    RispondiElimina
  4. Elly!!!!! Sai che il minipimer non e' proprio indicato per questa ricetta.... Eventualmente potrebbe andare bene un mortaio! L'ideale e' tritare prima i semi a secco poi aggiungere l'olio e tritare nuovamente. Se hai solo il minipimere a disposizione ti consiglio di mettere i semi e l'olio infieme e frullare. Ci vorra' uno' di pazienza pero' e' fattibile ;-) ciao bellezza!!! Smack!!! :-)

    RispondiElimina