Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

giovedì 21 marzo 2013

© La Sana Pasqua


Tra qualche giorno sarà Pasqua e quest'anno ho pensato di preparare la colomba in versione Mipiacemifabene ;-) Gli ingredienti che ho utilizzato sono pochi e, anche se i tempi di lievitazione sono un pò lunghi, la preparazione è molto semplice. Ecco cosa serve nel dettaglio...























Ingredienti:
250 g di pasta madre (rinfrescata la sera prima)
360 g di farina semintegrale + 100 g per il secondo impasto
2 dl di latte di riso
4 cucchiai di malto di riso
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
1/4 cucchiaino di curcuma
100 g di uvetta
80 g di albicocche secche
120 g di mandorle spellate
1 dl di olio di girasole + 1 cucchiaio circa
1 pizzico di sale marino integrale
1 limone (la scorza)
1 arancia (la scorza)

Procedimento:
Metti in una capiente ciotola di vetro 360 g di farina insieme alla pasta madre. Scalda il latte di riso (37/38 gradi) insieme al sale, il malto, la vaniglia, la curcuma e mescola fino a quando si sarà ben sciolto il tutto. Unisci l'olio alla farina, aggiungi il latte di riso tiepido e impasta per 10/15 minuti. Copri con pellicola per alimenti e metti a riposare nel forno precedentemente intiepidito. Dopo 2 ore circa riprendi l'impasto, aggiungi la farina restante, l'uvetta precedentemente ammollata e asciugata. Trita le albicocche secche e uniscile al resto degli ingredienti insieme alla scorza di limone e arancia (solo la parte colorata e molto superficiale). Impasta bene il tutto e aggiungi un goccino di olio per rendere l'impasto più lavorabile. Trasferisci l'impasto in uno stampo facendo attenzione a riempire anche le estremità. Ricopri con le mandorle spellate disponendole con garbo (se le trovi con la buccia mettile a bagno in acqua tiepida per 6 ore circa e spellale oppure falle bollire per 3 minuti in pochissima acqua e elimina la pelle prima che si raffreddino), lascia riposare ancora per 3 ore circa nel forno leggermente intiepidito. Quando l'impasto sarà bello soffice e cresciuto puoi cuocere la tua colomba mettendola in forno preriscaldato a 160 gradi per 45/50 minuti. Io l'ho coperta con un foglio di carta da forno che ho eliminato gli ultimi 10 minuti di cottura poi ho spennellato velocemente la superficie con una soluzione di malto e acqua per fare tostare bene le mandorle. Attendi che la colomba si raffreddi prima di tagliarla. Buonissima e preparata con soli ingredienti genuini e biologici!! Una ricetta che Mipiacemifabene ;-) Alla prossima! Ciao :-D Federica :-) www.mipiacemifabene.com 
Se volete questa è la pagina di gradimento di Mipiacemifabene ;-) e qua invece potete trovare la mia pagina privata Federica Gif :-) Vi aspetto! :-)

Considerazioni:
Le albicocche secche e l'uvetta sono ricchissime di vitamine del gruppo A, B, e C e aiutano in caso di anemia alleviando anche il senso di spossatezza. Le mandorle sono un alimento ricco di proteine e sono molto nutrienti, indicate nei periodi in cui l'organismo ha bisogno di energia come in gravidanza e periodi di convalescenza oppure per reintegrare sali minerali durante gli allenamenti sportivi. Consumare frutta secca e semi oleosi è una buonissima abitudine :-) Mipiacemifabene ;-)

21 commenti:

  1. Ciao! adoro le tue ricette e controllo ogni giorno se ne posti di nuove =) sono troppo deliziose ed hai delle idee veramente fantastiche!! Se posso vorrei chiederti se lo stampo della colomba era da 750 g o da kg.. vorrei proprio provare a farla! grazie mille e buon pomeriggio!
    Ilenia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ilenia!!! Sai che sui miei stampi non c'è scritto!?! A occhio mi viene da dirti che è a 750 g... Se vedi che l'impasto è teoppo puoi sempre preparare un maritozzo a parte ;-) Ilenia... Grazie mille!!!!! Sono contentissima che ti piacciano le mie ricette!!! Un bacione, a presto :-)

      Federica :-)

      Elimina
  2. E' tanta che voglio fare la colomba "casalinga" e qst tua avra' sicuramente un sapore speciale! Federica ti avevo chiesto qlc info sul post del lievito madre, se riesci a rispondermi te ne sarei grata, sono un po' in "apprensione"! Ciao luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille mamilù!! Davvero mi hai chiesto qualcosa sul lievito madre??? Adesso vado avedere... Scusa

      Elimina
  3. Ciao elisabetta!! Perchè dici così?? Per me ce la puoi fare eccome!!!!! :-) io l'ho mangiata anche stamattina, ne vale la pena :-P ciao carissima, un bacione!!

    Federica :-)

    RispondiElimina
  4. ma sei specialissima Fede!!!! che belle idee ci sforni continuamente! sane, splendide e buonissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesora bella!!!! :-D Stima reciproca :-) smack!!

      Elimina
  5. Ricetta originale e sanissima, con la curcuma poi..... Una colomba, veramente originalissima!
    Complimenti
    Bye, Maurizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie maurizia!!! Sono contenta che ti piaccia!! La curcuma la utilizzo per conferire un colore più caldo all'impasto :-) un abbraccio e grazie ancora ;-)

      Federica :-)

      Elimina
  6. tradizionale ma originale solo come tu, con il tuo stile, sai fare!! un solo cruccio per la colomba: riusciremo mai a realizzare la buonissima glassatura in superficie, tipica di quella tradizionale, dove incastonare le mandorle!! in fondo anche da onnivora, era la cosa che prefervo di quel dolce! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta!! :-) grazie mille!!! Sai che prpprio ieri sono riuscita a realizzare una glazza molto buona!!! Ho avuto un pò di difficoltà perchè non utilizzando uova e zucchero mi sembrava impossibile. In realtà ho dovuto utilizzare un pò di malto :-) presto pubblicherò la ricetta sul blog :-D

      Elimina
    2. Eheheheh ! Mi sono accorta che ho scritto "glazza" ;-)

      Elimina
  7. Ciao, ti scrivo qui che su Facebook poi mi perdo l'eventuale risposta, non avendo il lievito madre fresco ho usato quello essiccato e le dosi di farina ho fatto 500g + 100g x il secondo impasto, secondo te può andare come proporzione? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Di solito con la pasta madre non ci sono regole ferree sul peso degli ingredienti col lievito di birra un pò di più... Di solito una bustina di lievito è giusta per 500 g di farina ma io consiglio sempre di utilizzarne un pò meno perchè il sapore è un pò troppo predominante... Secondo me utilizzando 600 g di farina potrebbe andare. Mi raccomando, la colomba come il panettone richiede molte ore di lievitazione, se non la fai lievitare tutta la notte fai come me e metti l'impasto a riposare in forno precedentemente intiepidito (naturalmente spento) Utilizzando più farina dovrai aumentare anche altri ingredienti come il malto... La mia colomba è volutamente poco dolce perchè io la utilizzo come base e la farcirò con una crema... :-) dai, comunque fammi sapere ok!?! Bacibacibaci!

      Federica :-)

      Elimina
  8. Ciao!! ho realizzato questa bellissima colomba però con il lievito secco e riadattando un pò la ricetta.. è venuta una favola!!! grazie mille delle tue fantastiche ricette!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello ilenia!! Sono contenta che ti sia piaciuta :-D grazie mille per avermelo detto!! Buone feste :-)

      Federica :-)

      Elimina
  9. Sei un mito! Non aggiungo altro!
    Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheh! e tu esagerata!! :-) Grazie titti ;-) :-***

      Elimina
  10. Federica questa ricetta è fantastica! Ho convinto tutta la famiglia che in principio era scettica. Il sapore è lo stesso della colomba tradizionale e l'impasto è bello morbido!
    Grazie davvero

    RispondiElimina
  11. Federica questa ricetta è fantastica! Ho convinto tutta la famiglia che in principio era scettica. Il sapore è lo stesso della colomba tradizionale e l'impasto è bello morbido!
    Grazie davvero

    RispondiElimina