Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

venerdì 5 dicembre 2014

Sale rosa della Romagna che Mipiacemifabene ;-)


Sale rosa dell'Himalaia? Ma perché quando posso avere il sale rosa shocking della Romagna che Mipiacemifabene a km zero?! Oggi voglio condividere con voi che mi seguite sempre con interesse e affetto questa ricetta di autoproduzione che mi fa sempre fare bella figura con gli ospiti ed ha il grande pregio di trasformare un piatto semplice in una pietanza speciale. Ma partiamo con ordine... Nel mio piccolissimo orto, ho coltivato delle barbabietole e, anche se quest'anno le lumache si sono mangiate buona parte del mio raccolto per le abbondanti piogge, le rape fortunatamente si sono salvate! Non sono un'appassionata di barbabietola anche se le mangio sempre volentieri, forse il sapore tendente all'amarognolo delle rape bianche è più nelle mie corde ma di fronte a quel rosso saturo tendente al magenta proprio non resisto... Le rape sono buone lessate, cotte al vapore, saltate in padella, frullate per preparare salse, centrifugate ma secondo me danno il massimo di sé mangiate crude a julienne condite con un goccio di aceto di mele di qualità. Avendone raccolte tante, ammetto di averle provate in tutti i modi ma oggi vi voglio proporre questa ricetta originale. Essiccando le rape e frullandole ho ottenuto una polvere concentrata ottima per insaporire e conferire una nota di colore a tutte le preparazioni, comprese quelle dolci! Io di solito lo utilizzo per dare un mio tocco personale all'hummus di ceci; il mio piatto preferito... Voi potete decidere di preparare il sale di rapa al naturale, il sale rosa agli aromi e la polvere pura, perfetta per rendere speciali dolci e creme per farcire torte e cupcake salutari! Inoltre può essere un'idea per un regalo originale e low cost per il prossimo Natale :-) Ma adesso passiamo alla pratica; ecco gli ingredienti che occorrono per colorare con gusto i vostri piatti...



Ingredienti:

barbabietole crude (io ne ho essiccate 5)
sale dolce di Cervia qb
erbe aromatiche essiccate

Procedimento:

Metti una pentola sul fuoco con abbondante acqua leggermente salata, quando giungerà ad ebollizione spegni e immergi le rape per 5 minuti. Scolale, asciugale bene e tagliale a fettine molto sottili. Mettile nell'essiccatore finché avranno perso tutto il liquido di vegetazione. Quando saranno perfettamente disidratate, trasferiscile in un cutter e frulla. Passa al setaccio, raccogli la povere più sottile, mettila da parte e frulla nuovamente le parti più grossolane. Setaccia nuovamente e ripeti l'operazione fino ad ottenere più polvere di rapa possibile. Distribuisci la polvere così ottenuta in tre barattolini di vetro. Uno lascialo al naturale e consumalo entro 6 mesi, questa preparazione è perfetta per colorare dessert in crema e torte. In uno aggiungi il sale marino integrale (3 parti di polvere di rapa, 1 di sale) e prepara un altro vasetto con sale ed erbe essiccate a piacere; le tue preferite. Le parti più grossolane che non sei riuscita a macinare non le buttare! Sono ottime per preparare il pane oppure le puoi reidratare e aggiungere all'occorrenza a pasta, risotti e secondi piatti. Il "Sale Rosa della Romagna" Mipiacemifabene ;-) Ciao, alla prossima ricetta! Federica :-) www.mipiacemifabene.com Puoi trovarmi anche su facebook Twitter youtube per vedere tutte le mie video ricette e se vuoi puoi unirti alla mia pagina di gradimento facebook :-) Grazie! :-D #mipiacemifabene #sale #salemarinointegrale #salinedicervia #saledicervia #rape #raperosse #barbabietole 

12 commenti:

  1. ciao federica, è una super bellissima idea!! un sale colorato con un ortaggio!! che poi in effetti è bello proprio da presentare anche ad una tavolata di ospiti! davvero interessante questa tua idea! :) bravaaa

    RispondiElimina
  2. Anch'io essicco le barbabietole (al sole o vicino a fonti di calore in casa), ma la polvere la uso soprattutto per colorare i miei saponi... :) Da oggi la userò anche con il sale, belissima idea, Fede, buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Federica che bellissima idea...adoro la rapa rossa e adesso ho una ragione in più per gustarla ;)! Bravissima, senza essiccatore posso usare il forno vero ? Grazie buona serata Luisa

    RispondiElimina
  4. Questa ricetta è proprio rappresentativa di come sei tu: geniale, passionale, multitasking e bella. :)
    Ti abbraccio cara Fede e sappi che ti seguo sempre, anche se se in silenzio...non riesco a commentare tutto come vorrei, perché altrimenti dovrei passare 37 ore al giorno al pc. ;)
    Colgo l'occasione per mandarti un pensiero pieno di luce.
    Shanti, cara!

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia questa non è una ricetta, ma una formula per ottenere una polvere magica! Che bellissima idea, grazie per averla condivisa ;) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. che stupenda idea che hai avuto, complimenti!!

    RispondiElimina
  7. Ma che bellissima idea!!!! E che dire del sale, spettacolo!!!!

    RispondiElimina
  8. una ricetta bellissima, una splendida, versatile e utilissima idea:))) bravissima come sempre Federica, ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti:))
    un bacione buon fine settimana e grazie mille per la condivisione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  9. Uau Federica sono senza parole...che bellissima idea!Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Ciao Federica! Che ricetta interessante! Da provare! Approvo con te l'idea di regalarne un vasetto per Natale! Bravissima! Buona giornata! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  11. Ma che bel colore!!! E' bellissima questa idea: l'essiccatore l'ho appena acquistato, le rape rosse sono molto diffuse nella mia zona e quindi ci provo!
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina