Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

giovedì 13 febbraio 2020

Pane Semintegrale - Ricetta Base




A volte capita che certe cose si diano per scontate... Capita nella vita e figurati se può non succedere in un blog di cucina :-) Ieri sui Social ho pubblicato la consueta foto del mio pane settimanale e in tante/i mi avete chiesto la ricetta. Non che ti manchino ricette di pani e lievitati in generale, se mi segui da un pò sai bene che sul mio blog c'è una sezione ad essi dedicata ma in effetti mi rendo conto che spesso cambio farine e procedimenti, ci si evolve, a volte si fanno anche passi indietro, e così si tralasciano alcune cose rischiando di perdere importanti tasselli della nostra memoria. Ecco perché oggi ti lascio questa ricetta, sperando tu possa apprezzarla o metterci del tuo e magari potresti avere voglia di confrontarti con me o sui miei social con tutta la community :-) Si dice di persone generose e speciali: "buono come il pane"; ma ci sono ancora le persone (e il pane) di sani principi/ingredienti? Io sono una fiduciosa e se contestualizzato confermerei il detto della tradizione ma aggiungerei: "Buono, come il pane... Buono". Cucinare e nello specifico, preparare il pane è un gesto di accudimento e di amore, per sé per il prossimo. Quello che serve è semplice, pochi gli elementi ma con occhio puntato alla qualità. Acqua, farina macinata a pietra e biologica, pasta madre, un pizzico di sale marino integrale e un goccio di olio extravergine d'oliva quanto basta, giusto per massaggiare la pagnotta e mantenerla morbida. E poi c'è il tempo che non significa cura; non si fa la veglia al pane quando riposa ma ti è richiesta un pò di pazienza e di fronte all'attesa siamo tutti trepidanti come infanti. Ti lascio le dosi ma ricordati di metteterci sempre un pò d'amore in quello che fai... Sarà il tuo valore aggiunto #mipiacemifabene ;-)

Ingredienti per 2 filoni di pane da circa 1,1 kg
200 g di pasta madre rinfrescata
800 g di acqua
1,5 kg circa di farina semintegrale macinata a pietra biologica + qb per lo spolvero
1 pizzico di sale marino integrale
Olio evo qb

Procedimento
Sciogli la pasta madre con l'acqua e il sale. 
Unisci la farina poco a poco, mescolando con un cucchiaio, quando non ti sarà più possibile impasta con le mani su un tagliere spolverato con un pò di farina. 
Forma una bella pagnotta che dovrà essere morbida e abbastanza liscia. 
Ungi la superficie con un lieve massaggio. 
Dividi l'impasto a metà e trasferiscilo in due stampi da plumcake foderati con carta da forno compostabile.
Lascia riposare in un luogo tranquillo, facendo attenzione a non provocare urti e stai attenta/o a non sottoporlo a correnti d'aria per evitare che il pane si sgonfi. 
Trascorse circa 7 ore, incidi dei tagli con una lametta o con un coltello ben affilato (tieni presente che col caldo estivo potrebbero essere sufficienti 6 ore).
Scalda il forno a 200° e cuoci per circa 45 minuti.
Elimina gli stampi e la carta da forno.
Poni il pane su una griglia sospesa o sugli stampi stessi in modo che l'aria possa fare dissipare parte dell'umidità contenuta a vantaggio di una migliore conservazione.
Conserva in sacchetti di carta per alimenti o in un panno in tessuto naturale ben pulito ma lavato senza ammorbidente.
Il pane così ottenuto si manterrrà fino a 5 giorni se non di più, può essere anche congelato a fette e scaldato al momento. Una ricetta che #mipiacemifabene ;-) Grazie e alla prossima!

Se ti va puoi seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro 
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica


2 commenti: