Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

giovedì 9 luglio 2020

Porridge al caffè d'orzo




Che ne dite di darvi il buongiorno con questo porridge al caffè d'orzo? Io dico di si e lo faccio solo dopo averlo testato più volte! :-D É una colazione semplice ma sempre ottima, adatta anche ai bambini o a chi non tollera il caffè. Se volete lo potete fare anche in doppia modalità freddo o caldo. Di seguito trovate ingredienti e indicazioni...

Ricetta per 1 porzione 
30 g di fiocchi d’avena (2 cucchiai colmi)
180 g di latte di soia (o di riso per un sapore più dolce)
1 cucchiaio di caffè d’orzo solubile
1 pizzico di vaniglia in polvere
2 datteri tritati finemente
1 cucchiaio raso di semi di chia
1 cucchiaino di crema di nocciole
2 cucchiai di yogurt al naturale (io di soia)

Procedimento caldo-tiepido
Porta a bollore i fiocchi con il latte, il caffè, la vaniglia, i datteri, cuoci mescolando per circa 5 minuti. Spegni il fuoco e unisci lo yogurt (quello di soia è meno acido e per me più adatto), i semi di chia, la crema di nocciole. Mescola bene, trasferisci in un bicchierino, lascia riposare 5 minuti e spolvera con cacao amaro o caffè d’orzo. 


Procedimento freddo

La sera precedente unisci in un barattolo di vetro (io utilizzo quelli riciclati delle conserve) o in un bicchiere i fiocchi d'avena con soli 120 g di latte di soia o di riso per un sapore più dolce, aggiungi il caffè d'orzo, la vaniglia, i datteri, i semi di chia, la crema di nocciole, lo yogurt e mescola il tutto. Copri con un coperchio o nel caso del bicchiere con un piattino o pellicola compostabile e lascia riposare tutta la notte in frigorifero. Il mattino seguente troverai la colazione pronta, spolvera con caffè d'orzo solubile o cacao amaro e se vuoi arricchisci con cioccolato fondente tritato ad alta percentuale di cacao min. 85% #mipiacemifabene ;-)

Puoi sostituire i fiocchi d’avena con altri fiocchi di cereali.


Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro uscito a novembre "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!

Federica

What I Eat in a Day #20 Ricetta delle crêpes integrali




In questo video sono racchiusi gli highlights di una mia giornata tipo. Un What i Eat in a Day con ricette semplici ma deliziose. Nell’occasione vi presento i gatti della mia zona in un vlog rilassante. Spero di avere accontentato tutte le persone che me l’hanno richiesto sui Social. Vi trascrivo anche la ricetta delle crêpes alle pesche, come sempre senza zucchero #mipiacemifabene ;-)

Ingredienti per 2 crêpes
35 g di farina integrale preferibilmente bio, macinata a pietra da grani antichi
80 g di latte di soia al naturale
la punta di 1 cucchiaino di lievito per dolci
Potete aromatizzare con scorza di limone (bio o non trattato) e vaniglia
Per farcire 
Yogurt di soia al naturale qb
gocce di cioccolato fondente ad alta percentuale di cacao o cioccolato fondente min. 85%
1 pesca dolce e ben matura
Crema di nocciole qb
Vaniglia in polvere al naturale

Procedimento nel video!


BUONA VISIONE



Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
Il mio libro uscito da poco "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!

Federica

venerdì 22 maggio 2020

Zuppa di barbabietole e fave fresche con mandorle tostate




Benvenute/i su Mipiacemifabene! Qua troverete tante ricette gustose e salutari all'insegna della stagionalità e questa zuppa ne è un "buonissimo" esempio. Il colore della barbabietola è suggestivo, il sapore si sposa benissimo con quello delle fave, le mandorle tostate regalano uno special crunch sotto i denti e un gusto fantastico! Io la adoro abbinata allo yogurt greco, se aggiungete una fetta di pane tostato o della piada integrale otterrete un piatto completo. Di seguito trovate il video e in fondo la ricetta trascritta con qualche consiglio utile. Vi auguro BUONA VISIONE!



Ingredienti per 3 porzioni circa
4 barbabietole fresche tagliate a pezzettoni
1 cipolla tritata grossolanamente
100 g di fave fresche sgranate e spellate
1/2 cucchiaino di sale grosso
Acqua qb
Olio evo qb
2 cucchiai circa di mandorle con la buccia
1 pizzico di sale marino integrale
Aglio in polvere qb
Pepe qb
Yogurt greco qb
Erbe aromatiche fresche qb

Procedimento nel video

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale YOUTUBE MIPIACEMIFABENETV
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM
FACEBOOK
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

giovedì 14 maggio 2020

Ricette a base di riso integrale anche antispreco


Buongiorno :-) Sul mio ultimo libro "Piatto sano quotidiano" ho dedicato un capitolo all'organizzazione in cucina, a quanto sia importante ottimizzare e portarsi avanti per guadagnare tempo, denaro e non scivolare su scelte sbagliate dell'ultimo minuto... Il consiglio principale, semplice ma mai banale, è quello di cuocere in maggiori quantità i cereali integrali e i legumi visto che il tempo di cottura richiesto è maggiore rispetto a saltare delle verdure come contorno (cosa che comunque preferisco fare al momento). E oggi vorrei farvi un esempio pratico con uno dei cereali senza glutine più amati e consumati al mondo; il RISO. Come sapete, io lo prediligo integrale e biologico poiché conservando ancora il germe e la parte corticale, il chicco potrebbe portarsi dietro insidiosi residui chimici e perché se acquistate bio fate una scena ecosostenibile poiché evitate di diffondere veleni nei campi. Inoltre il riso integrale è più saporito, più ricco di fibre, nutrienti e antiossidanti, è un ricostituente naturale e diversamente da quello che si pensi, non è meno versatile del più raffinato riso bianco, senza dubbio impoverito di buona parte degli elementi che lo compongono e ampiamente più glicemico. Il riso integrale vanta inoltre proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, è molto digeribile, basti pensare al fatto che è uno dei primi cereali che si adottano nella delicata fase dello svezzamento, insomma; il riso si rivela ancora oggi prezioso. Non dimentichiamo inoltre la sua versatilità! Infatti può essere la base di infinite preparazioni, dalle zuppe ai dolci! Quando avanza in frigo è un elemento dal quale partire, utile come base per polpette, sformati, insalate, creme... Il riso è il re di tante ricette della nostra Italia; pensiamo agli arancini, a risi e bisi, al risotto alla milanese... Eclettico quando si tinge di tinte esotiche nel momento in cui incontra ingredienti come le alghe e il miso...
Ma come si cuoce il riso integrale?
Per assorbimento, 1 parte di riso, 2 di acqua, 1 pizzico di sale marino integrale (es. 500 g di riso integrale + 1 l di acqua).
Lavate il riso in un colino, scolatelo, trasferitelo in una pentola poi aggiungete l'acqua a freddo o già bollente, portate a bollore poi abbassate il fuoco e se possibile utilizzate uno spargifiamma, coprite col coperchio e lasciate sobbollire per 40 minuti circa, finché si sarà assorbita tutta l'acqua. Il riso è pronto! Vi consiglio di cuocerne in abbondanza così ne potrete usufruire nell'immediato e ne potrete usufruire per i pasti a seguire. Si conserva in frigo all'interno di un contenitore possibilmente in vetro per 3 giorni circa. Potete accompagnarlo a stufati di legumi e verdure o potete comporre una fresca e ricca insalata estiva o magari potete passarlo al setaccio e preparare creme vellutate per i più piccoli o per gli anziani di casa.
Nel riso c'è un mondo sapete?! Sul mio blog trovate tante ricette, di seguito vi lascio qualche esempio per potere trarre qualche spunto...











Palle di riso con umeboshi LA RICETTA

Riso integrale "fusion" o sushi a casa! L'ideale è prepararlo con riso ben cotto scondito e avanzato. l'ho farcito con un patetico di cannellini, cipolla, verdure fresche ma è tutto a vostra discrezione. Formate delle palline, imbottitele con la farcia o preparate un più classico roll e avvolgete con alga nori tostata sul fornello. Servite con sesamo tostato, salsa di soia e cipollotto fresco... Una delizia!







Un esempio di piatto completo estivo abbinato a fagioli borlotti ai peperoni e insalata mista...








Triangoli e zuppa di riso e lenticchie, stessi ingredienti doppia ricetta! Non ci credete? LA RICETTA 

Polpettine di borlotti e riso integrale LA RICETTA

Crema di riso integrale in versione dolce o salata LA RICETTA

Burrito con polpettine di ceci e riso integrale LA RICETTA

Burger di riso integrale e lenticchie LA RICETTA

Insalata di riso integrale LA RICETTA

Onigiri LA RICETTA

Riz Hot Piccante LA RICETTA

Basmati Spicy Rice LA RICETTA

"Risotto" LA RICETTA

Insalata da passeggio LA RICETTA

Crocchette di riso. Impasta del riso ben cotto con una cipolla cruda tritata, un pizzico di origano e cuoci in un bel goccio di olio fino a doratura. Spolvera con un pò di sale e servi con fettine di limone.

Beh, tutto questo solo per farvi qualche esempio ma ricordate; le strade del riso integrale sono infinite! #mipiacemifabene ;-)

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

mercoledì 13 maggio 2020

Healthy Camilla - Torta di carote vegan e sugarfree




Buongiorno :-) Oggi vi lascio la ricetta di questa deliziosa tortina alle carote ma solo a una condizione! Che seguiate alla lettera le dosi e non apportiate variazioni altrimenti potrebbe non venirvi e poi mi scrivete: "ho provato a farla ma non si è cotta all'interno, ho seguito la ricetta, ho variato solo... (???), per il resto tutto uguale"... Proprio per questo motivo ho atteso un pò prima di lasciarvela, perché a volte si pensa che sostituire un ingrediente con un altro possa essere ininfluente e invece... Dovete sapere che i dolci senza uova e senza zucchero con al posto di quest'ultimo frutta secca, sono molto più difficili da realizzare! In questa torta ci sono addirittura le carote ad appesantire il tutto. Ci tengo a dirvi che sui dolci senza zucchero, soprattutto quelli lievitati, ci ho lavorato su anni e vi assicuro che non è stato semplice, ho dovuto prendere atto e tenere in considerazione i piccoli insuccessi in cucina per poi trasformali in ricette collaudate. Ci tengo che anche a voi vengano bene così vi appassionate alla cucina sana e non sprecate ingredienti nobili. Quindi mi raccomando; questa è la ricetta, pesate tutto, non siate pressapochiste/i, non sottovalutate neanche le misure della teglia e la modalità di cottura! Se noi che scriviamo ricette inseriamo i dettagli c'è un motivo e sono tutte indicazioni utili per voi :-) Negli ingredienti trovate anche i consigli per evitare di imbattervi in alcuni errori che potrebbero determinare la non riuscita del piatto. E dopo questa dovuta premessa condivido la ricetta! Così anche voi potrete godere di risvegli col sorriso sulle labbra :-) #mipiacemifabene ;-) 

Tortiera da 21 cm di diametro
Ingredienti
150 g di carote a Julienne (devono essere a fiammifero, non frullatele vi cambierebbe la consistenza)!
100 g di uvetta
300 g di latte di soia
La scorza di 1 limone bio o non trattato
50 g di olio di girasole alto oleico (o olio di riso o di germe di mais)
1 pizzico di vaniglia
300 g di farina tipo 1
50 g di farina di mandorle (se non l'avete potete frullare le mandorle con la buccia a farina)
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento
Unisci le carote, l'uvetta, il latte di soia, l'olio, la scorza di limone. A parte miscela la farina, con la farina di mandorle, la vaniglia, il lievito e unisci agli altri ingredienti. Mescola bene con una frusta e trasferisci in una tortiera antiaderente leggermente unta. Cuoci in modalità "statico" a 190° per 40 minuti circa (fai la prova stecchino per verificare che l'interno non presenti più umidità). Non aprite mai il forno entro i primi 35 minuti! Lascia raffreddare e aspetta possibilmente il giorno dopo per farla insaporire maggiormente, vale sempre la pena. Io ho servito con il mio "vegan mascarpone" agli anacardi che ho soprannominato "Mascalzone" :-) Trovate la ricetta della crema QUI
Una ricetta gustosa e sana che #mipiacemifabene ;-)
Se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

domenica 10 maggio 2020

La Coppa della Mamma - Fragole con crema di anacardi - Vegan Mascarpone




Oggi vi propongo questa squisita ricetta! Senza zucchero, a base di ingredienti di origine vegetale 👍 Dedicata alle mamme e questa stagione che ci regala fragole succose e dolci. Consigliatissima!!! Se la realizzerete utilizzate gli hashtag #coppadellamamma #mipiacemifabene ;-) Condividerò le vostre foto nelle Stories di Instagram 🙏 Buona visione!


Ingredienti per 4 - 5 coppette
500 g di fragole ben mature e dolci
1/4 di cucchiaino di vaniglia naturale in polvere
150 g di anacardi al naturale
80 g di datteri al naturale senza nocciolo
250 g di latte di riso
20 g di olio di girasole o germe di mais o di riso bio
!/4 di cucchiaino di curcuma 
1 pizzico di scorza di limone bio 
2 cucchiaini di succo di limone

Procedimento nel video

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

lunedì 4 maggio 2020

Polpettine di Borlotti con salsa allo yogurt - Glutenfree, vegetariana e vegan




Oggi prepariamo insieme queste fantastiche polpettine di fagioli borlotti, può anche essere una ricetta del recupero se utilizzi cereali avanzati in frigo come ho fatto io. La salsa allo yogurt ben si abbina a questo piatto e il bello è che si prepara in pochi gesti. Perfette come secondo piatto e ideali per un aperitivo, speriamo presto insieme agli amici... Ideale per chi segue un'alimentazione glutenfree, per vegetariani e vegani se si utilizza uno yogurt di soia. I legumi sono protagonisti della dieta mediterranea, ricchi di proteine, fibre, ferro... La presenza di un cereale integrale nell'impasto lo rende un piatto completo dal punto di vista nutrizionale che puoi abbinare semplicemente a verdura cotta e cruda di stagione. Mipiacemifabene ;-) Trovate gli ingredienti scritti nel video in basso a sinistra e trascritta in fondo al post.
Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al mio canale YOUTUBE mipiacemifabeneTV
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM
FACEBOOK
Il mio libro uscito a novembre "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

 


Ingredienti per le polpettine di borlotti (4 persone)
500 g di fagioli borlotti cotti e scolati
100 g di cipolla rossa tritata grossolanamente
100 g di farina di riso integrale
150 g di riso integrale già cotto e ben asciutto anche avanzato
Rosmarino qb
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Pepe qb
Sale marino integrale qb
Olio evo per cuocere qb
Sesamo qb

Ingredienti per la salsa allo yogurt
1 vasetto di yogurt al naturale di qualità senza aromi o dolcificanti (anche di soia)
Menta fresca tritata qb
1 pizzico di aglio in polvere o 1/2 spicchio di aglio fresco tritato finemente
1 pizzico di sale

Procedimento nel video

Consiglio
Se utilizzi fagioli in barattolo puoi evitare di aggiungere il sale.

#mipiacemifabene #federicagif 

mercoledì 22 aprile 2020

Il Pane in Padella "Panfurbo"




Buongiorno :-) Probabilmente conoscerete già il mio “Panfurbo” 😀 Vi ho già lasciato la ricetta sui miei canali ma ancora non avevo realizzato nessun video... Tempo fa mi chiesero di realizzare un video per la mia città, che in qualche modo intrattenesse i miei concittadini e concittadine in questi giorni di quarantena, naturalmente ho accettato con entusiasmo e vista la voglia comune di panificare ho pensato proprio a questa semplice ricetta che mipiacemifabene :-) Se la realizzerete, fotografatela e utilizzate l’hashtag #panfurbo e taggatemi su Instagram @federicagif condividerò con piacere i vostri scatti nelle mie storie. E siccome voi mi conoscete già, vi lascio una versione un po’ più breve del video originale, sotto trovate anche la breve lista degli ingredienti e il procedimento trascritti. Spero di farvi compagnia, di regalarvi un pò di relax e che il tutorial vi sia utile. Buona visione!


Ingredienti per 2 focacce
400 g  di farina semintegrale macinata  pietra tipo 1 o tipo 2
7 g di lievito madre essiccato (la ricetta è testata con quello della Coop e Molino Rossetto)
1/2 cucchiaino di sale marino integrale
220 g circa di acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva di qualità + qb per la copertura
Rosmarino tritato qb

Procedimento 
Miscela gli ingredienti secchi, aggiungi l'acqua, l'olio, mescola con un cucchiaio poi impasta fino a ottenere una pagnotta liscia. 
Massaggiala con un goccino di olio, copri e lascia riposare dalle 2 alle 3 ore.
Riprendi l'impasto, dividilo a metà e stendi 2 focacce tonde spesse circa 1 cm.
Condisci con olio, cospargi con rosmarino e cuoci in una padella antiaderente già calda. 
Utilizza il coperchio per una cottura più uniforme.
Affetta e servi! Io consiglio hummus di ceci e verdura cotta e cruda di stagione.

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video sul mio canale YOUTUBE mipiacemifabeneTV, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

Ciambella SENZA BUCO mele e uvetta




Oggi è stata una di quelle mattine in cui non vedevo l’ora di svegliarmi per fare colazione. Che sarebbe stato un buongiorno, l’avevo intuito dal profumo di questa torta semplice che si liberava in casa mentre la cuocevo ieri sera... Mi ha ricordato la “ciambella” alla frutta di mia nonna 👵🏼 A proposito; sapete che dalle mie parti; nel riminese, il dolce più famoso è la ciambella? No non come quelle di Homer Simpson 🍩 ! Qua in Romagna siamo eccentrici e abbiamo l’unica ciambella al mondo senza buco 🕳 😃 Mi sono sempre chiesta perchè, ma mi sono accontentata della sua suadente bontà. Un dolce della tradizione che la nonna 👵🏼 andava a cuocere nel forno comune... Questa mia versione è senza zucchero, dolcificata e insaporita con la frutta, un sapore da Flashback così buona che ti fa sentire arreso ma sempre con una certa dignità 😉👍 💖 #mipiacemifabene ;-) Ok, Vi lascio la ricetta! 

Ciambella SENZA BUCO mele e uvetta
Ingredienti (teglia 20 X 30 cm)

400 g di farina tipo 1 setacciata 
1 tazzina da caffè di farina di mandorle 
1 bustina di lievito a base di cremortartaro
150 g di mela dolce a dadini 
100 g di uvetta (o albicocche secche tritate)
La scorza di 1/2 arancia bio 🍊 
La scorza di 1 limone bio 🍋 
1/3 di cucchiaino di vaniglia naturale in polvere
275 g circa di latte di soia 
125 g circa di yogurt al naturale anche di soia
50 g di olio di girasole bio alto oleico

Per decorare e aromatizzare farina fine di cocco e cannella 

Procedimento 
Miscela gli ingredienti secchi, aggiungi la frutta, i liquidi e mescola bene fino a ottenere una pastella piuttosto densa. Trasferiscila in una teglia unta e cuoci per 45 minuti a 180° in modalità "statico". Se riesci ad aspettare, il giorno dopo è ancora più buona perchè la frutta libera tutti i suoi umori e l’impasto si carica di gusto. Spolvera con un po’ di farina fine di cocco e cannella. 

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Potete seguirmi anche su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE 
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro 
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

domenica 19 aprile 2020

"Cotoletta" di cannellini




Avete visto la diretta andata in onda ieri su INSTAGRAM insieme alla Dott.ssa Biologa Nutrizionista Fernanda Lisa Scala www.nonchiamateladieta.it ?! Spero di sì perché abbiamo trattato un argomento interessantissimo: i legumi ! Le domande sono state tantissime e Fernanda ci ha chiarito tanti aspetti con la sua professionalità, il suo stile e la sua grazia; unici ❤️ Io nel frattempo ho cucinato una ricetta a tema semplicissima, tratta dal mio ultimo libro “Piatto sano quotidiano” Macro edizioni a pagina 112 “Cotoletta” di canellini. Se non avete il libro… Vi lascio comunque la ricetta! 🎁 

Ingredienti per 6 piccole cotolette (2-3 persone)
240-270 g di cannellini cotti e scolati
1 goccio di olio evo
30 g di farina di ceci o lenticchie
2 cucchiai di semi oleosi
1 pizzico di aglio in polvere
1 pizzico di cipolla in polvere 
1 cucchiaio di succo di limone 🍋 
1 cucchiaino di rosmarino tritato 

Ingredienti per la panatura
2 cucchiai di farina di semola o di mais
1/2 cucchiaino di curcuma
1 pizzico di sale

Olio Evo qb per cuocere

Procedimento
Schiaccia i fagioli con la forchetta, unisci il resto degli ingredienti e mescola. Lascia riposare coperto 1 ora circa. Con le mani umide forma delle piccole cotolette circa sei, passale nel mix per la panatura e cuoci in una padella antiaderente dal fondo spesso con un goccio di olio. Servi con fettine di limone. Io ho abbinato a una salsa a base di yogurt di soia, aglio, un pizzico di sale e erbe aromatiche... Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
BLOG http://www.mipiacemifabene.com/home.html
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

Porridge ai fiocchi d’orzo




È domenica! Anche voi state perdendo il senso del tempo?! Oggi colazione in solitaria con porridge d’orzo. Mi do il buongiorno ascoltando "Miracolo Italiano" con la magica @lalauramiracolo (segui su Instagram). Vi lascio la ricetta di questo incantevole porridge...

Ingredienti per 1 persona
30 g di fiocchi d’orzo 
1 pizzico di scorza di limone bio
1 pizzico di vaniglia in polvere 
180 g di latte di riso integrale
1 cucchiaio scarso di uvetta
Per guarnire
7 mandorle
2 fragole mature
1 cucchiaio di yogurt al naturale 
Cocco rapé qb facoltativo

Procedimento 
Porta a bollore i fiocchi con il latte di riso, la scorza e la vaniglia. Cuoci per 5 minuti circa, spegni il fuoco, aggiungi l’uvetta, mescola e lascia riposare 5 minuti poi trasferisci in una ciotola e guarnisci con gli ingredienti consigliati variando la frutta a seconda della stagionalità. 

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro 
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

Pancake o porridge ?




Buongiorno 🌞 Siete del team porridge o pancake 🥞 Io adoro entrambi e amo alternarli. Forse il porridge è più “light”? Vorreste mangiarlo più spesso ma non siete per quel tipo di consistenza? E se vi dicessi che potete cambiarla a vostro piacimento e che per questi pancake ho utilizzato gli stessi ingredienti del Porridge? Guardate...

Ingredienti (per 2-3 persone)
60 g di fiocchi d’avena macinati a farina
60 g di banana molto matura
140 g di latte vegetale al naturale

Frullate il tutto!

Ungete con 1 goccino di olio evo una padella (antiaderente dal fondo spesso, altrimenti si bruciano fuori e non si cuociono all’interno). 
Distribuite la pastella a cucchiaiate e cuocete da entrambi i lati con un coperchio per distribuire uniformemente il calore, regolate il fuoco. Trasferite in un piatto e farcite con 1 cucchiaino di crema di mandorle o nocciole (al 100%), qualche fettina di banana 🍌 o altra frutta 🍓 e spolverate con un pizzico di vaniglia naturale (fa la differenza)! 

Avrei utilizzato gli stessi identici ingredienti per il porridge, raddoppiando solo i liquidi. Insomma una doppia ricetta gustosa e sana che #mipiacemifabene ;-) 

Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

martedì 14 aprile 2020

Taralli e vino




Ah la Romagna! Se non ci fosse la dovrebbero inventare! E guardate che qua a #rimini non abbiamo solo la #riviera ma un #entroterra che racchiude un po’ segretamente, come uno scrigno, cose preziose che meritano di essere scoperte anche da voi. Adesso tutto tace ma c'è tanta voglia di uscire e di riconquistare la propria libertà e riprendere a fare bellissime cose "normali". Oggi aperitivo in videoconferenza (cose che abbiamo scoperto in quarantena grazie alla tecnologia). Con dell’ottimo olio extravergine d’oliva spremuto a freddo e il Rosanita spumante brut rosé della TENUTA SAIANO ho preparato i taralli che vedete in foto... Buonissimi! La ricetta è facilissima ecco gli ingredienti nel dettaglio...

Ingredienti
200 g di farina semintegrale tipo 1 macinata a pietra 
1 cucchiaino di lievito a base di cremortartaro 
1/2 cucchiaino di sale marino integrale 
1 cucchiaio raso di semi di finocchio
1 macinata di pepe
50 g di olio evo
100 g di vino rosé brut o vino bianco secco frizzante

Procedimento 
Miscela gli ingredienti secchi, aggiungi l’olio, il vino, mescola con un cucchiaio e impasta. Modella dei filoncini sottili di pasta, attorcigliali ad anello intorno all’indice e mozzali sigillando l’estremità. Distribuiscili su una placca da forno, spennellali con un po’ di vino e inforna a 180° in modalità "statico" per 25 minuti circa. Lascia raffreddare prima di servire. Se replicherete la ricetta taggatemi su Instagram così condividerò i vostri scatti nelle Stories. Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)

Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica

domenica 12 aprile 2020

L'Uovo di Colombo




Buongiorno 🌞 Vi lascio la ricetta che ho concepito per la diretta di sabato 11 aprile a Miracolo Italiano su RAI Radio2 insieme a @lalaura (Laura Piazzi) e @fabiocaninoreal, seguiteli su Instagram! Ho pensato a una nuova ricetta per questa ricorrenza e siccome a Miracolo guardiamo avanti, vi sarà utile anche per riciclare le uova di cioccolato che avanzeranno (sempre che avanzino… 
Il titolo del piatto è; l’uovo di colombo (modo di dire in diverse lingue per descrivere una soluzione semplice a un problema apparentemente impossibile)... E questa torta è davvero facilissima è sorprendentemente buona, quasi un plagio del salame di cioccolato :-D

Ingredienti e procedimento

Riducete 200 g di cioccolato fondente possibilmente ad alta percentuale di cacao e scaldatelo a bagnomaria fino a fonderlo insieme a 4 cucchiai di latte vegetale, a 2 cucchiai di olio leggero, a 70 g di frutta disidratata dolce tritata finemente (datteri, uvetta, albicocche, bacche di gelso)... Nel frattempo tritate delle buone fette biscottate circa 100 g (non devono essere polverizzate) trasferitele in una ciotola capiente insieme a 100 g di nocciole tostate pestate grossolanamente, a 1 manciata di pistacchi non salati o altra frutta secca, aromatizzate con 1 grattugiata di scorza d’arancia, a 1 pizzico di vaniglia e mescolate velocemente il tutto. Trasferite all’interno di una piccola tortiera (22 cm di diametro) in alternativa in uno stampo da plumcake foderati con carta da forno o pellicola per alimenti (compostabili se possibile). Compattate bene con una spatola, coprite e mettete in frigo per almeno mezz’ora. Portate a temperatura ambiente prima di affettare per evitare che si rompa e spolverate con farina fine di cocco... Anche se non sarà facile, non esagerate con le quantità!
Un piatto gustoso e sano che #mipiacemifabene ;-)
Se vi va di supportarmi mettete LIKE a questo video, condividetelo o consigliatelo a voce e iscrivetevi al canale.
Per il resto se volete potete seguirmi su:
INSTAGRAM 
FACEBOOK 
YOUTUBE
Il mio libro appena uscito "PIATTO SANO QUOTIDIANO" Macro 
Il mio primo libro "PIÙ RICETTE SANE MENO RICETTE MEDICHE" Macro 
Per info e collaborazioni info@mipiacemifabene.com
Grazie e buona visione!
Federica